La politica internazionale
 

Il debutto dell'esercito italiano (industriale di riserva)

maronno 8 Ott 2017 16:14
L'esercito industriale di riserva italiano, fresco di formazione, orgoglio del
pd, fiore all'occhiello dell'Italia che conta è pronto a fare il suo debutto
nel mondo del lavoro. Quello pubblico! L'agricoltura e l'edilizia erano solo
allenamenti e facevano parte dell'indispensabile addestramento. Il loro lavoro
cmq l'hanno fatto egregiamente dacchè hanno finalmente portato i salari nel
settore al ribasso per tutti, stranieri o italiani che siano: i bravi padroni in
ciò sono assolutamente democratici, va loro riconosciuto.
Adesso si passa alla prima campagna vera e propria, nome in codice "Bona
Schola".
https://www.miuristruzione.it/2427-bidelli-immigrati-nelle-scuole-quelli-precari-italiani-sono-in-rivolta/
Non solo i poveracci invisibile braccianti e muratori "raminghi" (di quelli che
si girano i cantieri e ogni tanto qualcosa la trovano)! Inizino a sentire un po'
di pepe sul ******* anche i "privilegiati" del pubblico, che è giusto che gli
italiani "riscoprano di nuovo un po' la durezza del vivere" (citazione Padoa
Schioppa). Dopo toccherà un po' a tutti i settori, dove ovviamente avverrà
quel che è già avvenuto in agricoltura ed edilizia, per la gioia degli
sfruttatori e dell'UE che predica di "rendere le imprese più competitive". E
abbassare il costo del lavoro è un ottimo modo per aumentare la competitività.

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

La politica internazionale | Tutti i gruppi | it.politica.internazionale | Notizie e discussioni politica internazionale | Politica internazionale Mobile | Servizio di consultazione news.